venerdì 30 giugno 2017

Ripartire

Chissà se è una maledizione come quella del Vecchio marinaio, oppure se si tratta solo di ali.

So che quando sembro comodamente seduta, persino le poche volte che lo sono davvero, c'è già qualcosa che preme. C'è un movimento che si imprime e non tardo a riconoscerlo.

RIPARTIRE.

Ripartire per credere, ripartire per crescere, per fare un passo indietro e correre poi avanti. 

Non importa se il timone appaia troppo grande e le mie mani possano anche tremare.

E' quando mi siedo, un istante, che so che devo ripartire.

lunedì 26 giugno 2017

Dialoghi reali - quando ci credo

- comunque te l'ho detto, per il tuo segno zodiacale è previsto un periodo terribile.

- ma no dai... ehi guarda, il tuo segno ha quattro stelle,  va a gonfie vele.

- non credo a queste cavolate


Credenza a intermittenza.

Blu verticale

Blu verticale, io che non so da dove partire per sognare a occhi aperti.

Il tuo sorridere timido da lago, la sfrontatezza del cielo che gioca con le nuvole: tanto alla fine vi specchiate insieme, senza confondermi le idee. Un blu verticale, che mi spinge a volare come il grido delle poiane. Per posarmi sulla vita con desiderio, ma senza avidità.

Capisco poi

Spesso capisco dopo e me ne rammarico.

Ma prima di stracciarmi le vesti penso: a quanti capita di non capire mai. Quindi quante volte mi va straordinariamente bene.

Risolverò tutto in un baleno

Eppure so che risolverò tutto in un baleno.

Come se ci fossi ancora tu.

Vuoi vedere che ci sei.

domenica 25 giugno 2017

Notte e il tempo ascolta il silenzio

Quando riagguanto un po' di silenzio, mi pare che anche  il tempo si fermi ad ascoltarlo. Così mi siedo e respiro oltre l'afa, perché rincorrerlo è faticoso.

Il tempo, senza il silenzio, è sempre più avanti da me. Adesso gliene offro un altro po', così resto a contemplarli, tutti e due.

Notte e il tempo si ferma ad ascoltare il silenzio.

(Chi ti dice) non ci puoi far niente

Non ci puoi far niente.

Te lo dicono coloro che vogliono che tu non faccia niente.