giovedì 24 novembre 2016

Il primo anno senza musica (Eric and Freddy forever)

Ho pianto un anno nero della musica, del mio complesso e contraddittorio (dicono) mondo che va da Lemmy a Cohen.

Ma questa data mi inchioda alla realtà. Faccio un salto indietro di 25 anni e mi trovo sul divano della casa dei miei, con alcuni amici.

Siamo in silenzio, siamo senza musica. Loro piangono Freddy Mercury. Anch'io, ma dentro ho un pianto più a dirotto.

Come ha fatto ad andarsene anche Eric Carr, il batterista che ha conquistato il posto nei Kiss con quella formula magica di bravura e umiltà?

- mi fate un autografo, per favore? 

La sua domanda, fatta scivolare dopo il provino, mi rimbomba nel cuore. Vuoi vedere che ci ha dato addio in questo giorno, per cercare di farsi notare di meno.

Non si può.

Il 1991 è stato il primo anno di silenzio. Il primo anno in cui ho colto che la musica poteva vacillare. E forse quello in cui ho capito che ci abbraccerà per sempre.

Nessun commento:

Posta un commento